Il Decreto Insicurezza

Partito PD > News > Il Decreto Insicurezza

Il Decreto Insicurezza

 

Il decreto legge n. 113 del 4 ottobre 2018, il cosiddetto “decreto Salvini” o “decreto sicurezza”, parte innanzitutto da una filosofia di fondo profondamente sbagliata, perché sovrappone in modo scontato e automatico il tema della sicurezza e quello dell’immigrazione, affrontando quest’ultimo in termini solo “securitari” e al tempo stesso in modo propagandistico, soffiando sul fuoco delle paure delle persone.

Dopo di che, scendendo nel merito, le misure in esso contenute sono in realtà inefficaci e addirittura controproducenti dal punto di vista degli effetti pratici, con un vero e proprio “effetto boomerang” dal punto di vista della sicurezza. Non si scoraggerà certo l’immigrazione, e aumenterà l’insicurezza.

Alcune delle misure del decreto hanno portato addirittura a sollevare forti dubbi sulla sua costituzionalità, tanto che il Presidente della Repubblica, in modo irrituale ma motivato, ha accompagnato la sua firma con una precisa lettera che ha richiamato gli obblighi internazionali dello Stato e in particolare quanto direttamente disposto dall’articolo 10 della Costituzione, che protegge i cittadini stranieri.

Per approfondire tutti gli aspetti legati al decreto, scarica qui il documento predisposto dall’Ufficio Documentazione e Studi del Gruppo Parlamentare PD alla Camera dei Deputati.

Prossimi Eventi

lun 10

Assemblea Provinciale

10 dicembre @ 20:30 - 23:00 CET
Brescia